domenica 24 febbraio 2013

Nailed Down - "Violent Distortion"



Uscita americana datata 1995 all'insegna di un fastcore sulla scia di Infest e Crossed Out, ancora grondante di influenze hardcore punk old school, soprattutto nella struttura dei riff: 3 note lanciate, dissonanze, cori, passaggi in mid tempo schizzofrenici e un blast beat a circondare e affogare il tutto in un delirio di violenza. "Violent Distortion" è l'unica uscita di livello dei Nailed Down ed anche per questo ha sofferto a livello di celebrità raggiunta, pur essendo qualitativamente sopra il livello di molti altri album che sono usciti in concomitanza con questo LP ed è quindi da riscoprire ed apprezzare quanto merita; i pezzi sono 27 in tutto, tra cui 3 cover prese da band importanti degli anni '80 (Kuro dal Giappone, Negative FX e Confuse dagli USA), tutte miscellate in un vortice di velocità violenta e schizzoide che picchia come una mattonata in pieno volto, riuscendo al contempo ad essere abbastanza personali da rimanere impresse e riconoscibili immediatamente, risultato non da poco in un genere come questo. Per gli appassionati di hardcore davvero estremo e di fastcore, una perla.
Voto: 8,5

Tracklist:
01. Fool
02. Dust To Dust
03. Time Dead
04. Contamination
05. Blade Of The Heart
06. Futile
07. Pain
08. Self
09. Who The Helpless (cover Kuro)
10. Cheap
11. Nothing Matters
12. Sarin Attack
13. Drown
14. Negative FX (cover Negative FX)
15. Fear
16. Gunned Down
17. I'm So Saviour
18. Buried Alive
19. Broken Glass
20. Knuckle Sandwich
21. Tunnel Vision
22. Grieve
23. Goodbyes
24. Disinfect
25. Anxiety Bound
26. Disaster (cover Confuse)
27. Outro

Download

1 commento:

  1. I Nailed Down arrivavano da Perth, Australia, non dagli USA!

    RispondiElimina